Come riparare i capelli danneggiati

Spesso ci accorgiamo di avere i capelli danneggiati e secchi e poco luminosi, ed è proprio in quel momento che bisogna correre ai ripari.

Esistono vari trattamenti per farli ridiventare di nuovo forti lucenti e vivi in pochissimo tempo.

Ti daremo dei consiglio su come riparare i capelli danneggiati.


Le maggiori cause possono essere:
– tecniche di asciugatura aggressive.
– un uso frequente del balsamo.
– eccessive colorazioni

La prima cosa da fare è dare una “spuntatina” ai tuoi capelli, così da eliminare tutte le doppie punte e i capelli rovinati. Il consiglio è tagliarli fin dove avete coraggio, più si tagliano più diventano forti e resistenti eliminando così molta più parte del capello danneggiato.

Una volta tagliati non usare piaste, arricciacapelli o asciugacapelli, la soluzione sarebbe lasciarli asciugare all’aria. Non sempre il calore dei nostri phone uniti alle spazzole aiutano la ricostruzione del capello.

Non utilizzare sempre il balsamo dopo ogni shampoo, appesantisce il capello a meno che non utilizziate un prodotto per shampoo frequenti. ( prova la Linea HairBeatDaily di Bakù Professional Hair Care, per lavaggi frequenti.)

Cosa fondamentale è non colorare/decolorare i tuoi capelli. L’ammoniaca insieme ad altri elementi chimici favoriscono la caduta e destrutturazione del capello. Si consiglia l’utilizzo di colorazioni senza ammoniaca. ( prova Truecolors, colorazione senza ammoniaca di Bakù Professional Hair Care)

Dopo ogni shampoo utilizzare prodotti idratanti, ad esempio a base di Olio di Argan o Olio di Jojoba in modo da renderli morbidi, lucidi ed idratati. (prova Oil Treatment di Bakù Professional Hair Care per nutrire i tuoi capelli asciutti o bagnati.